The end – Final Fantasy VIII

                                                The end – Final Fantasy VIII   “Dove sono?” Era questo l’unico pensiero presente nella mente di Squall.                                                                                                                                                                                                                    Insieme ai suoi amici Zell, Quistis, Irvine, Selphie e Rinoa era riuscito a sconfiggere la strega del futuro: Artemisia. Solo grazie al loro sostegno, alla loro presenza e alla loro tenacia, Squall era riuscito in un’impresa che lui stesso riteneva impossibile…Distruggere … Continua a leggere

Lemuria

Il primo ad ipotizzare l’esistenza del continente Lemuria fu M.P. Sclater tra il 1850 e il 1860. Secondo Sclater questo continente, che comprendeva l’attuale isola del Madagascar e si estendeva fino a Sumatra e Ceylon, ospitò la prima civiltà umana, mentre secondo un altro studioso, Heckel, Lemuria fu la culla delle scimmie antropoidi e sorse e declinò in un arco … Continua a leggere

Elfi

L’elfo (probabilmente dal norreno alf[a]r) è uno spirito genio della mitologia norrena e non solo. Gli elfi sono simboli delle forze dell’aria, del fuoco, della terra, dell’acqua e dei fenomeni atmosferici in generale. Essi sono spiriti simili agli umani, alti e magri ma forti e velocissimi, volto pulito, sereno, orecchie leggermente a punta. Sono descritti con una grande vista e … Continua a leggere

La leggenda

Avalon è un’isola leggendaria, situata da qualche parte nelle isole britanniche, famosa per le sue belle mele. Secondo alcune teorie, la parola Avalon è una traslitterazione inglese del termine celtico Annwyn, cioè il regno delle fate, o Neverword. Nella sua Historia Regum Britanniae Goffredo di Monmouth ha dato al nome il significato di Isola delle Mele, cosa molto probabile, visto … Continua a leggere

Avalon

“…Un giorno di primavera, nel settimo anno del regno di Uter Pendragon, a Caerlon, Viviana, sacerdotessa di Avalon e Dama Del Lago, uscì al crepuscolo per guardare nello specchio magico. Sebbene la tradizione di cui la Dama era sacerdotessa fosse più antica dei druidi, aveva con loro in comune una credenza fondamentale: le grandi forze creatrici dell’universo non potevano essere … Continua a leggere